Online da Aprile 2006



Quando cadrà la pioggia tornerò

copertina-libro-ichikawa-quando-cadra-la-pioggia

Takumi e Yuji, un giovane padre e suo figlio, sono rimasti soli dopo che la dolce Mio, moglie e madre premurosa, è morta a soli ventotto anni per una malattia tanto fulminea quanto inspiegabile.
Prima di andarsene per sempre Mio ha fatto una promessa al marito: Quando cadrà la pioggia tornerò.
E inspiegabilmente, ad appena un anno dalla sua morte, con l'arrivo della stagione delle piogge, una creatura identica a lei, con il suo viso e i suoi occhi, ricompare al loro fianco. Un fantasma, pensa sbalordito Takumi. Ma questa nuova Mio è fatta di carne e sangue, anche se non ha memoria di nulla; così Takumi, pazzo di gioia per quell'assurda, insperata seconda possibilità, decide di raccontarle tutta la loro storia: come si sono incontrati, come è nato il loro amore, come hanno finito per sposarsi.
Lo scrittore giapponese Ichikawa Takuji scrive con tono leggero un romanzo originale, il titolo gia’ incuriosisce non poco il lettore, che ha ottenuto in Giappone un grande successo di pubblico e da cui sono stati tratti ad un film, un manga ed una fiction per la tv giapponese.
La narrazione si dipana attraverso una storia principale di cui fanno parte Takumi, Mio e Yuji, il loro incontro, le emozioni e le insicurezze di questo nuovo inspiegabile avvenimento post mortem; a questo Ichikawa aggiunge però una serie di sottotrame con personaggi e situazioni episodiche, di cui a volte sfugge il senso e la connessione con la trama principale e che avvicina, a nostro avviso, quest’opera più al mondo del fumetto giapponese che alla narrativa.
Vi si aggiunga una non adeguata caratterizzazione psicologica dei personaggi, con l’eccezione del personaggio di Takumi (la cui ipocondria pero’ e’ ai limiti del caricaturale), e una scrittura semplice e diretta, dettata probabilmente da intenti piu’ commerciali che culturali.
Quando cadra’ la pioggia tornero’” e’ uno di quei romanzi che sicuramente faranno felici gli appassionati di manga, abituati ad un certo tipo di narrazione, mentre per gli altri ci sentiamo di consigliarlo piuttosto come momento di pausa tra letture piu’ impegnative.

Giuseppe Ferro


Informazioni

Autore Titolo originale Casa editrice Anno
Ichikawa Takuji
Ima, ai ni yukimasu
Salani
Italia, 2008
Giappone, 2003

Commenta

comments powered by Disqus